Riappropriazione del Borgo

Riappropriazione del BorgoLa partecipazione della comunità locale è il motore della rinascita di Borgo di Dio. Al fine di sviluppare il progetto in collaborazione con la società civile, sono previsti quattro momenti aperti al pubblico.

Il primo incontro con la comunità locale ha avuto luogo in occasione dell’ 88° anniversario della nascita di Danilo Dolci, il 28 giugno 2012 dalle ore 18:30 presso l’aula Consiliare del Comune di Trappeto. In seguito ad una introduzione al progetto, che informasse la comunità locale degli obiettivi dello stesso, nonché dell’impatto atteso in termini socio-culturali ed economici e del ruolo attivo della società civile, l’incontro ha dato spazio ad un vivace confronto sull’attualità della figura di Danilo Dolci e sull’importanza della partecipazione “dal basso”.

Invito 28 Giugno 2012

Il secondo incontro con la comunità locale ha avuto luogo in occasione del 60° anniversario dal primo sciopero della fame di Danilo Dolci a Trappeto, Sabato 13 ottobre dalle ore 17,00 presso l’aula Consiliare del Comune di Trappeto. Tale incontro ha rappresentato un momento di confronto tra la comunità e i partner sullo sviluppo del progetto, sui possibili scostamenti dal piano di realizzazione in termini di tempistica ed ha incluso una presentazione approfondita dei partner del progetto. La rinnovata partecipazione attiva dei presenti e l’intervento di realtà associative locali intenzionate a prendere parte alle attività previste dal progetto hanno arricchito la prospettiva di implementazione dello stesso, in vista dell’apertura del cantiere e della programmazione delle attività previste all’interno del Borgo. A seguire “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” ha presentato il proprio programma di attività, nell’ambito del progetto, alla comunità locale.

Invito 13 Ottobre 2012

La Giornata Del “Borgo Comune” ha rappresentato un momento di incontro della comunità locale negli spazi agibili di “Borgo di Dio”, prima dell’apertura del cantiere che porterà il Borgo al suo ripristino parziale. La Giornata è stata organizzata per fa sì che la società civile possa riacquisire un senso di riappropriazione e riscoperta del bene, contribuendo alla pulizia degli spazi esterni. La partecipazione all’attività di “pulizia” del Borgo è stata pensata al fine di indurre i presenti a prendere coscienza di questo spazio comune e del suo stato di abbandono e delle sue potenzialità future.

Un Evento Conclusivo verrà organizzato a chiusura del Progetto. Durante tale evento saranno invitati i diversi partecipanti del progetto, la comunità locale e personaggi legati alla storia di “Borgo di Dio”, allo scopo di presentare e raccontare quanto è stato realizzato e in che modo questi luoghi densi di storia sociale siano riusciti a rivivere e a offrire nuovi momenti di confronto e attività comunitaria.